Lo straordinario successo dell 'Everyday creator'

L'influencer marketing è cresciuto in modo esponenziale nel 2020. L’ utilizzo dei social media è aumentato del 40% durante i vari lockdown e questo ha portato ad un cambiamento permanente nel comportamento dei consumatori.

Il pubblico ha presto perso interesse per la classica pubblicità costruita patinata e accattivante e si è interessato a contenuti più autentici. Gli eventi sono stati ovviamente annullati e intere strategie di marketing sono state stravolte. Il vecchio modo di fare marketing è ormai solo un lontano ricordo e ciò ha ispirato i brand a collaborare con gli influencer per comunicare la loro presenza in modo pertinente, discreto e autentico.

Ovviamente, l'influencer marketing è presente sul mercato e in aumento da un po 'di tempo, ha registrato una crescita del 282% dal 2016 al 2019. Sebbene si creda che l'influencer marketing non sia destinato a scomparire presto, potrebbero esserci dei creator efficaci per i brand che non sono ancora stati presi in considerazione.

TikTok continua a godere di un successo esplosivo.

TikTok continua a sperimentare una crescita esplosiva. L'algoritmo unico della piattaforma premia i migliori contenuti con una grande visibilità indipendentemente dai numeri dei video precedenti dell'account, il che significa che si può diventare famosi su TikTok praticamente dall'oggi al domani con un bellissimo video: non è necessario avere milioni di follower per diventare virali.

TikTok continua ad essere allettante per la Gen Z, sono infatti maggiormente gli adolescenti a diventare virali sulla piattaforma. TikTok ospita comunque un enorme spettro di creatività che spazia tra una vasta gamma di community e argomenti di nicchia, adatti a tutte le età. Molte persone - tra i quali anche più adulti - hanno guadagnato tantissimi follower negli ultimi mesi semplicemente mantenendo un profilo più autentico.

L’'Everyday Creator' attira sempre di più gli utenti.

Autenticità e trasparenza sono diventati requisiti fondamentali nel 2020. E’ stato molto difficile per i brand rimanere interessanti durante questa crisi senza sembrare insensibili o proiettati unicamente al profitto. Questa tendenza è destinata a continuare nel 2021 mentre la nostra "prossima normalità" si evolverà nel corso dell'anno, fermo restando che i consumatori saranno più attratti da campagne autentiche e personali.

Dato che la pandemia ha costretto tutti a rimanere chiusi in casa, molti creator si sono concentrati sul proporre contenuti dedicati interessanti per i loro follower. 

Piuttosto che trovarli banali o noiosi, il pubblico ha risposto in modo molto positivo a contenuti a loro affini. In un periodo di grande stress per molti, sentire i creator così vicini ha fatto in modo che i follower si legassero a loro in modo ancora più forte.

Gli influencer sono spesso stereotipati (ad esempio, facile pensare ad una giovane fashionista bionda), ma in realtà ce ne sono di ogni genere e tipo, su tutte le piattaforme. Molti dei creator di oggi si dedicano principalmente ad argomenti specifici e di nicchia interessanti per i loro follower. 

Cucina, finanza, fai da te, tecnologia, famiglia, moda, bellezza, stile di vita e non meno importanti i viaggi, che continuano a mancarci tanto ma attualmente superflui, sono tutti esempi di categorie popolari. Anche le sottocategorie molto specifiche attirano un gran numero di spettatori: la cucina “senza glutine” è un ottimo esempio.

Non esiste una formula valida per tutti per trovare gli influencer adatti; ogni campagna è diversa. Tuttavia, quando si tratta di rispecchiare la realtà, identificare i punti di debolezza e offrire valore ai consumatori è molto importante, spesso è l’ “Everyday creator” l’influencer che si distingue.